Essere Freelance

Le parole che cercavi

7 motivi per scrivere testi brevi + 3 esercizi per imparare a farlo

 

Il tema del momento sono i testi brevi. Sai come succede, leggi un testo breve sul giornale, vedi online l’articolo di un blogger che parla bene dei testi brevi, ti chiedono ogni giorno di scrivere testi brevi e una sera finisci ad interrogarti sui testi brevi, mentre canti la ninna nanna a tua figlia e leggi un giallo che ti annoia un po’.

E’ vero: sono il futuro. Nel senso che hanno dalla loro una marea di pregi, ma pure qualche difetto. Eppure chi sa scriverli ha le chiavi del web in tasca.

Ecco perché:

  • si leggono, tutti e tutti d’un fiato;
  • si leggono con piacere, tanto non ci si perde troppo tempo e quando finiscono dici… beh tutto qui? Ne voglio ancora;
  • vanno subito al cuore della questione visto che tagliano tutto ciò che è inutile;
  • ti danno spunti che puoi approfondire, o che verranno approfonditi;
  • conquisti il lettore a patto che siano scritti bene;
  • ti metti alla prova. Scrivere testi brevi non è mica così facile.

 

Non ci credi?

 

Tre esercizi per te: domani interrogo.

I racconti bonsai. Che sono brevi l’hai capito. Si tratta di racconti che non superano le trecento parole. Saresti in grado di scriverne uno?

Twitta che impari. Qui si fa sul serio. I caratteri a tua disposizione sono pochi, e devi sfruttarli come si deve. Scrivine uno al giorno degno d’essere messo fra i preferiti dei tuoi followers.

Tutto in un post it. Condensa un pensiero all’interno di un post it. Io ci ho messo dentro un articolo… con un dispendio di post it non indifferente, ma è stato comunque divertente.

Provaci anche tu e fammi sapere.

4 Discussions on
“7 motivi per scrivere testi brevi + 3 esercizi per imparare a farlo”

Leave A Comment

Your email address will not be published.