Essere Freelance

Le parole che cercavi

Bentornata Freelance: come prima cosa ingoia il rospo

 

Se impari a far per prime le cose più tediose, noiose, spaventose, il resto della giornata sarà tutto in discesa. Ecco come ho affrontato il mio primo giorno di lavoro dopo settimane di vacanza.

Sono rientrata a casa da due giorni. Ho voglia di scrivere. Ho voglia di fare il punto della situazione.

Il mio rientro a casa è stato traumatico: me lo aspettavo! Sì lo so che tutti dopo due lunghe settimane di ferie confessano di aver desiderio di tornare a casa, di voler riprendere con il lavoro, con gli affetti e la routine. D’accordo, io non sono una creatura convenzionale. Avessi potuto stare altre 10 settimane in giro per il mondo l’avrei fatto, ma ho da pagare le tasse, spolverare la casa, innaffiare i fiori, pulire dalle ragnatele del mio account di posta e giù di lì.

Ieri notte ero dannatamente in ansia. Tutte le volte che concludo le ferie mi domando se sarò in grado di riprendere. E tutte le volte ci riesco. Ti è mai successo? Ecco come ho trascorso questa giornata da film dell’orrore:

Ci sono andata piano

Per almeno i primi 15 minuti. Andarci piano per me ha significato riprendere in mano le pagine fb e scrivere due cosine tanto per dire a tutti… “Ehi, sono tornata”.

Ho fatto quello che non volevo fare

Sai tutte le cose che hai rimandato per due settimane intere? Bene le ho messe per prima in lista. Ho chiamato quel cliente che la Dea ce ne scampi e liberi, ho compilato e spedito quelle fatture, ho pagato un simpatico F24, ho ripreso in mano quell’articolo che ho rimandato tanto a lungo, ho riordinato il pc. Sì, due ore noiose e stressanti, ma quando è passata… rock and roll!

[Tweet “Tutte le cose che hai rimandato? Svolgile per prime… eat the frog”]

Fatti sentire

Dopo aver ingoiato il rospo hai il cuore molto più leggero. A quel punto ho ricontattato i miei cari clienti, per lo meno quelli che non ho sentito durante la stagione estiva. Tanto per far sapere che sono rientrata e che se servono parole, idee e foto sono qui.

Promozione mode on

D’accordo sono stata silenziosa come ogni estate, ma non significa che abbia trascorso due mesi a spalmarmi crema abbronzante e bere Spritz (cosa che per altro ho fatto abbondantemente). Ho per esempio inaugurato una mini collaborazione con alcune riviste cartacee e ho pubblicato alcuni estratti degli articoli, condiviso foto e promosso vecchi articoli. Commenti e i Like fanno sempre piacere.

Calendario editoriale e week list

Ho preso in mano l’agendina e ho dato forma su carta alla mia settimana ventura con abbozzo del calendario editoriale per i miei maltrattati blog.

Alla fine dei conti, come ho detto ieri al mio maritino, spiaggiati sul divano, tristi e un po’ sconsolati, “domani andrà meglio di quanto crediamo…”.

L’importante è farsi trovare organizzati dal lunedì  mattina, specie se di ripresa lavoro post vacanze!

Tu che mi dici?

Infografica fundersandfounders.com

Leave A Comment

Your email address will not be published.