Partita Iva e i vecchi clienti


Riprendiamo da dove avevamo lasciato. Come da dove? Dalla tua nuova Partita Iva. L’hai imparato a memoria il numero? No, nemmeno io: in testa ho un traffico da far paura. Ci è entrato a forza solo il nuovo codice bancomat dopo qualche magra figura alla cassa di più

Partita Iva: perchè un freelance dovrebbe aprirla


    Ci giravo intorno da almeno due anni e alla fine ci sono cascata: no, non ho deciso di aprire un nuovo sito, piuttosto mi sono dovuta piegare alla ragion di stato aprendomi la partita iva. Te lo confesso: la decisione è stata piuttosto sofferta.

Addlance: il nuovo marketplace tutto italiano


Come ogni buon freelance che si rispetti sono sempre piuttosto attenta alle nascita di nuovi market place e questo che ti consiglio oggi ha le potenzialità per diventare un ottimo luogo di incontro fra noialtri e i nostri tanto amati clienti. La piattaforma si

Essere mamma: è poco professionale


C’è chi lo pensa, e c’è chi arriva a pensarlo perché qualcuno si diverte a ficcarti quest’idea in testa. A me il pensiero non mi ha mai sfiorato ma il problema me lo ha posto Cristina, una lettrice e mamma che dalla gravidanza in su ha deciso di tener nascosta

Google Authorship dalla parte dei freelance


Ho poco tempo a disposizione, ma Rebecca si è finalmente addormentata  e non esiste occasione migliore per condividere con te la nuova scoperta della quale vado particolarmente fiera: Google Authorship. A livello pratico la novità consiste nel legare al tuo nome

Tutte le strade del lavoro freelance (e non solamente)


Cambiano le stagioni, cadono i governi, crescono i figli e nascono nuovi desideri: quel che in questi sei anni di attività freelance non è mai cambiata è una cosa sola. E’ la costante, la domanda delle domande, il quesito senza risposta: come trovo lavoro? E

freelance

Partita Iva e i vecchi clienti

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance | Lascia un commento  

Partita Iva Freelance

Riprendiamo da dove avevamo lasciato. Come da dove? Dalla tua nuova Partita Iva. L’hai imparato a memoria il numero? No, nemmeno io: in testa ho un traffico da far paura. Ci è entrato a forza solo il nuovo codice bancomat dopo qualche magra figura alla cassa di più di un supermercato. Continua…

Partita Iva: perchè un freelance dovrebbe aprirla

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, lavoro | 5 Commenti

Partita Iva Freelance

 

 

Ci giravo intorno da almeno due anni e alla fine ci sono cascata: no, non ho deciso di aprire un nuovo sito, piuttosto mi sono dovuta piegare alla ragion di stato aprendomi la partita iva.

Te lo confesso: la decisione è stata piuttosto sofferta. D’altronde ogni qual volta mi è capitato di parlare con amici, colleghi e conoscenti che hanno dovuto aprirne una, i commenti non erano per niente piacevoli. Comprenderai il mio reverenziale timore nei confronti della partita iva e dei commercialisti. Ma si sa, alcune situazioni fanno di necessità virtù e io da un mese sono diventata una freelance virtuosa, piuttosto virtuosa. Continua…

Essere mamma: è poco professionale

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, mamma freelance | 4 Commenti

Essere mamma freelance

C’è chi lo pensa, e c’è chi arriva a pensarlo perché qualcuno si diverte a ficcarti quest’idea in testa. A me il pensiero non mi ha mai sfiorato ma il problema me lo ha posto Cristina, una lettrice e mamma che dalla gravidanza in su ha deciso di tener nascosta la sua dolce frugolina. Perché? Pare che qualcuno l’abbia convinta che avere un figlio sia poco professionale. Continua…

Pulizie in rete: si torna a lavoro

Pubblicato il by Claudia Zedda in Buoni Consigli, freelance | Lascia un commento  

Pulizie digitali

Quest’anno le mie vacanze non sono state esattamente rilassanti. Tra pannolini, nottatacce e qualche piccolo incidente con barca e motosega (sì fa un po’ film horror) le ferie per quanto belle e intense non hanno avuto il solito e tanto ricercato effetto di “svuotarmi la mente”. Continua…

Mamme in mode freelance

Pubblicato il by Claudia Zedda in Evidenza, freelance | 6 Commenti

Mamma frelance

Diventare madre ti regala un punto di vista completamente diverso: fino a 22 giorni fa credevo che la vita fosse mia, trascorrevo ore a cazzeggiare su Pinterest (sospiro rassegnato) e infiniti momenti erano dedicati alla creazione di qualche nuova buona idea che presto o tardi avrebbe preso vita. Bene da 21 giorni le cose non stanno più così: essere freelance è diventata mamma, e di cambiamenti ce ne sono stati parecchi. I primi giorni ho creduto che non avrei più ripreso a lavorare, e invece eccomi qua: ho lavorato fino al giorno prima del parto, e due settimane dopo l’evento sono di nuovo in pista. Certo non è mica facile, ma non è nemmeno impossibile per una mamma freelance che non intende rinunciare alla propria carriera. Continua…

Desk Freelance: come tenerla in ordine

Pubblicato il by Claudia Zedda in Buoni Consigli, freelance | 3 Commenti

Non sempre organizzata e ordinata vanno di pari passo: potrebbe darti conferma chi mi conosce bene. Sarò pure una wonder woman dell’organizzazione (diciamo pure una fanatica) ma l’ordine è l’obiettivo al quale tendo da una vita, ma che raggiungo per brevi e felicissimi momenti.

Mi commuovo ogni volta che vedo la mia scrivania in ordine, sbrillucicante, ammiccante e sicura di sé. Peccato che capiti davvero poco spesso, ma durante quelle lunghe ore me la godo, guardandola da lontano. Continua…

Un primo Maggio da Freelance

Pubblicato il by Claudia Zedda in Buoni Consigli, freelance | Lascia un commento  

Freelance

Delle volte indicano la luna e noi anzi che dare uno sguardo all’astro, fissiamo l’indice che incerto ci da la direzione. Capiterà anche domani, 1 maggio, festa dei lavoratori. In pochi penseranno ai lavoratori, in tanti si concentreranno sulla festa. Nessuna polemica, l’avrai capito, qui su EssereFreelance non amo le polemiche, tanto più quando sterili. Eppure poco prima di mettere in tavola la cena, mentre sgranocchiavo una carotina (tanto per spezzare la fame, eppure ne ho più di prima) mi sono chiesta: ma noi freelance abbiamo realmente qualcosa da festeggiare? Continua…

Essere Freelance diventa mamma

Pubblicato il by Claudia Zedda in Evidenza, freelance | 7 Commenti

Diventa Mamma

Forse ti sarai chiesta/o perché mai questi mesi mi sono un po’ defilata dalla scena. Non si trattava solo di pigrizia e di una buona mole di lavoro. Essere Freelance diventerà mamma, mamma per davvero intendo, non di un nuovo articolo, non di un nuovo progetto, non di un nuovo blog ma di una bambina in carne ed ossa. Sai di quelle che piangono, mangiano e… va beh, lasciamo andare. Continua…

Freelance in pigiama: quando si lavora in casa

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, lavoro | 4 Commenti

Lavorare in pigiama

Prima di diventare quella che sono, per lo meno professionalmente, le mie esperienze lavorative mi hanno sempre portata lontana da casa. In alcuni casi il posto di lavoro stava a 20 minuti dalla mia casetta, in altri 40 o 50 minuti più in là. Quel periodo della mia vita faccio fatica a ricordarlo con precisione: quel che non si dimentica tanto facilmente è lo stress del traffico e del ritardo, dell’abbigliamento perfetto e del trucco da rinnovare ogni mattina che una pennellata di colore non guasta mai, specie in inverno. Da cinque anni circa il mio ufficio dista meno di un minuto dalla mia camera da letto e in alcuni casi, la mia camera da letto diventa il mio ufficio. Continua…

Food blogger: come e perché?

Pubblicato il by Claudia Zedda in Buoni Consigli, freelance | 9 Commenti

http://dribbble.com/shots/812473-The-Chef?list=searches&tag=food

Di recente mi sono imbattuta in un articolo nel quale si parlava dei mestieri del futuro: fra ingegneri informatici, manager con competenze non meglio specificate, operatori sanitari e chissà che altro c’erano anche i blogger.

E non blogger generici ma food blogger! Sorpresa sono rimasta sorpresa e per due motivi differenti: tanto per cominciare qualcuno reputa quella del blogger una professione: ciò significa che di passi avanti ne stiamo facendo un bel po’, inoltre quel ramo del blogging che si occupa di cibo inizia a far sentire (e vedere) le sue ragioni. Continua…

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ... 15 16   Next »