Partita Iva e i vecchi clienti


Riprendiamo da dove avevamo lasciato. Come da dove? Dalla tua nuova Partita Iva. L’hai imparato a memoria il numero? No, nemmeno io: in testa ho un traffico da far paura. Ci è entrato a forza solo il nuovo codice bancomat dopo qualche magra figura alla cassa di più

Partita Iva: perchè un freelance dovrebbe aprirla


    Ci giravo intorno da almeno due anni e alla fine ci sono cascata: no, non ho deciso di aprire un nuovo sito, piuttosto mi sono dovuta piegare alla ragion di stato aprendomi la partita iva. Te lo confesso: la decisione è stata piuttosto sofferta.

Addlance: il nuovo marketplace tutto italiano


Come ogni buon freelance che si rispetti sono sempre piuttosto attenta alle nascita di nuovi market place e questo che ti consiglio oggi ha le potenzialità per diventare un ottimo luogo di incontro fra noialtri e i nostri tanto amati clienti. La piattaforma si

Essere mamma: è poco professionale


C’è chi lo pensa, e c’è chi arriva a pensarlo perché qualcuno si diverte a ficcarti quest’idea in testa. A me il pensiero non mi ha mai sfiorato ma il problema me lo ha posto Cristina, una lettrice e mamma che dalla gravidanza in su ha deciso di tener nascosta

Google Authorship dalla parte dei freelance


Ho poco tempo a disposizione, ma Rebecca si è finalmente addormentata  e non esiste occasione migliore per condividere con te la nuova scoperta della quale vado particolarmente fiera: Google Authorship. A livello pratico la novità consiste nel legare al tuo nome

Tutte le strade del lavoro freelance (e non solamente)


Cambiano le stagioni, cadono i governi, crescono i figli e nascono nuovi desideri: quel che in questi sei anni di attività freelance non è mai cambiata è una cosa sola. E’ la costante, la domanda delle domande, il quesito senza risposta: come trovo lavoro? E

freelance

Freelance 2012: buoni propositi, buoni strumenti

Pubblicato il by Claudia Zedda in Buoni Consigli, freelance, Regole, Tool | 10 Commenti


Nuovo giro, nuova corsa e per correre davvero veloce, mi sono detta, quest’anno ci sarà necessità di buoni strumenti e ottime applicazioni. Continua…

Specialista comunicazione digitale per istituto di credito

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, lavoro | Lascia un commento  

Un istituto di credito modenese è alla ricerca di un laureato giovane che gestisca e sviluppi i propri siti internet. Il campo d’azione sarà quello della comunicazione digitale, del marketing, e del monitoraggio della web reputation. Continua…

Occasioni Freelance: stage al Dipartimento Press&PR Mtv

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, lavoro | 2 Commenti

L’opportunità questa volta è offerta dal Gruppo Telecom Italia: non si tratta tanto di lavoro freelance, quanto di stage inerente al mondo della comunicazione, quindi occasione da non buttar via. Continua…

Quando i freelance fanno il punto: bye bye 2011

Pubblicato il by Claudia Zedda in Buoni Consigli, freelance | 8 Commenti

Va bene, i conteggi si fanno a fine anno, ma dato che io di tempo ne ho avuto davvero poco, mi sono data da fare oggi, a inizio anno, e ti dirò che questo 2011 non è andato poi così male.

Fare il punto della questione di norma mi aiuta a cambiare l’angolo di osservazione e mi consente d’essere più obbiettiva abbandonando quel pessimismo che di tanto in tanto mi rattrista le giornate. Continua…

Logotel cerca Editor e Content Manager

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, lavoro | Lascia un commento  

La Logotel S.p.a. cerca Content Manager ed Editor da inserire nel proprio organico. I profili selezionati si dovranno occupare di ideare e realizzare contenuti creativi. Continua…

Il natale del buon freelance

Pubblicato il by Claudia Zedda in Buoni Consigli, freelance | Lascia un commento  

Avremmo pure poche certezze, ma di una cosa possiamo star sicuri noi freelance: che fin dai primi di dicembre si inizia a far sentire profumo di spirito natalizio e che a quello seguono le vacanze. Purtroppo non portano solo regali: il più delle volte insieme ai pacchetti sotto l’albero il buon freelance può trovare anche qualche dubbio amletico. Continua…

Comunicare in Puglia cerca web editors

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, lavoro | Lascia un commento  

Testata d’informazione culturale pugliese è alla ricerca di addetti stampa e web editors per collaborazione giornalistica.
Requisiti indispensabili: laurea di primo livello in discipline umanistiche, età non superiore ai 35 anni e buona conoscenza del pc.

Dove inviare la propria candidatura

Se interessato puoi inviare la tua candidatura con tanto di cv a comunicare.in.puglia@gmail.com

Nell’annuncio si parla di compensi che oscillano fra le 400 e le 800 euro (suppongo mensili). Ovviamente in fase di contatto chiarisci bene questo punto.

Link dell’annuncio

Non inviare qui il tuo curriculum ma all’indirizzo indicato nell’articolo. In bocca al lupo!

Dato che non di rado gli annunci si stanno rivelando bufale indecorose, se ti va tienici informati su eventuali contatti avvenuti con il cliente!

Photo Credit:  Juan Gomez 

Concorsi Freelance: romanzi nel cassetto e scrittori Noir

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, lavoro | Lascia un commento  

Per augurarti un felice #FF, qualche minuti prima di spegnere il computer e dedicarmi alla piacevole “mode off line” del fine settimana, ti segnalo due concorsi che ben si addicono ad uno scrittore freelance. Continua…

La posta di Essere Freelance: Freelance Jobs

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, La posta di EssereFreelance, lavoro | 4 Commenti

A proposito di lavoro che c’è e non c’è e di annunci lavorativi fuffa e fake… Ornella ieri mi ha inviato una mail – intervista che mi ha fatto riflettere, nella quale mi chiedeva delucidazioni sugli annunci che periodicamente pubblico.

Oggi le ho risposto e ne approfitto per condividere con ogni creativo freelance l’argomento.  Continua…

Blocchi freelance: come aggirarli

Pubblicato il by Claudia Zedda in Buoni Consigli, freelance | 13 Commenti

Insomma non è che questo sia esattamente un bel momento per i lavoratori, specie se freelance, perché gli incarichi scarseggiano e accaparrarsi un cliente diventa un’impresa titanica. Se contiamo poi che un freelance con un cliente in mano è solo a mezza strada (dovrà comprenderne le richieste, realizzare il lavoro, definire i particolari a piacere della controparte e pregare in un buon feedback), si può facilmente comprendere perché in tanti siano bloccati in situazioni spiacevoli. Continua…