Partita Iva e i vecchi clienti


Riprendiamo da dove avevamo lasciato. Come da dove? Dalla tua nuova Partita Iva. L’hai imparato a memoria il numero? No, nemmeno io: in testa ho un traffico da far paura. Ci è entrato a forza solo il nuovo codice bancomat dopo qualche magra figura alla cassa di più

Partita Iva: perchè un freelance dovrebbe aprirla


    Ci giravo intorno da almeno due anni e alla fine ci sono cascata: no, non ho deciso di aprire un nuovo sito, piuttosto mi sono dovuta piegare alla ragion di stato aprendomi la partita iva. Te lo confesso: la decisione è stata piuttosto sofferta.

Addlance: il nuovo marketplace tutto italiano


Come ogni buon freelance che si rispetti sono sempre piuttosto attenta alle nascita di nuovi market place e questo che ti consiglio oggi ha le potenzialità per diventare un ottimo luogo di incontro fra noialtri e i nostri tanto amati clienti. La piattaforma si

Essere mamma: è poco professionale


C’è chi lo pensa, e c’è chi arriva a pensarlo perché qualcuno si diverte a ficcarti quest’idea in testa. A me il pensiero non mi ha mai sfiorato ma il problema me lo ha posto Cristina, una lettrice e mamma che dalla gravidanza in su ha deciso di tener nascosta

Google Authorship dalla parte dei freelance


Ho poco tempo a disposizione, ma Rebecca si è finalmente addormentata  e non esiste occasione migliore per condividere con te la nuova scoperta della quale vado particolarmente fiera: Google Authorship. A livello pratico la novità consiste nel legare al tuo nome

Tutte le strade del lavoro freelance (e non solamente)


Cambiano le stagioni, cadono i governi, crescono i figli e nascono nuovi desideri: quel che in questi sei anni di attività freelance non è mai cambiata è una cosa sola. E’ la costante, la domanda delle domande, il quesito senza risposta: come trovo lavoro? E

La posta di EssereFreelance

Neo web writer: il web come una giungla

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, La posta di EssereFreelance | 1 Commenti

“Ciao, mi chiamo R. Ho aperto un blog per puro divertimento, voglia di condividere ed evadere dalla realtà e neanche dopo qualche mese mi sono accorta di essere una ‘blogger”, così ho allargato questo piccolo universo anche ai social network e questo mi ha dato piccole grandi soddisfazioni che mai avrei immaginato. Ma veniamo al dunque: ti seguo spesso su twitter e facebook, e devo dire che i tuoi articoli sono sempre molto utili; ti scrivo quindi proprio perché il web è una giungla e tra pericoli e incertezze mi sembri una di cui potersi fidare. Dopo aver letto articoli su copywriter, collaborazioni e paghe, ho riflettuto su quella che è la mia “attività”, e vorrei chiederti cosa ne pensi e se hai qualche consiglio a riguardo. Continua…

Free Lance: si ma come?

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, La posta di EssereFreelance | 3 Commenti

La posta di Essere Freelance

Non è proprio che risponda subito alle mail… ma cerco di rispondere a tutte. Tempo permettendo.

Le domande che mi ha posto V. sono quelle che molti altri mi hanno rivolto. Spero che Essere Freelance possa essere utile a chiarire qualche dubbio. Continua…

La posta di Essere Freelance: Freelance Jobs

Pubblicato il by Claudia Zedda in freelance, La posta di EssereFreelance, lavoro | 4 Commenti

A proposito di lavoro che c’è e non c’è e di annunci lavorativi fuffa e fake… Ornella ieri mi ha inviato una mail – intervista che mi ha fatto riflettere, nella quale mi chiedeva delucidazioni sugli annunci che periodicamente pubblico.

Oggi le ho risposto e ne approfitto per condividere con ogni creativo freelance l’argomento.  Continua…