Essere Freelance

Le parole che cercavi

Caos in casa freelance: ecco come gestirlo

  Non so se sia per via del caldo o per via di mia figlia, ma questi giorni vivo nel caos più totale, mentale e fisico, domestico e intrapersonale. Mi fanno sorridere le persone che mi guardano con un pizzico d’invidia chiedendomi “ma come fai a fare tutte queste cose? Siti, dolci, libri, presentazioni?” Io faccio spallucce ma in cuor mio penso almeno due cose, in base al mio umore:

Continue reading…

Motivati con la To Do List

  Di questi tempi lavoro come un automa: spengo il computer a sera tarda (quando lo spengo) e a fine giornata mi chiedo “si ma in effetti che diavolo ho concluso”? Ti è mai capitato? Credo d’aver la soluzione per dare risposta a questa odiosa domanda che ci crea un pizzico di inadeguatezza, un pizzico di malumore, malinconica tristezza, e un pizzico di demotivazione. Certo che facciamo il lavoro più

Continue reading…

Mom Mode on: la grande regola dell’elasticità

Se hai scelto di diventare mamma sapevi perfettamente a cosa andavi incontro… o forse no? Me lo avranno detto una marea di volte, ma come sarebbe stato possibile? Io faccio parte di quel gruppetto di donnine che ha cambiato un panno per la prima volta a sua figlia… in ospedale, da sola, chiedendomi da dove dovessi cominciare, faccio parte di quel drappello di donne che con i bambini altrui scambiava

Continue reading…

Immagini v/s testo: su cosa scommetti?

  Ci sto riflettendo da qualche tempo, tra una lavatrice e l’altra: sono più importanti le immagini o i contenuti? Te lo sei mai chiesto? Io sì, perché di lavatrici questo periodo ne sto facendo un bel po’, e quindi ho parecchio tempo per riflettere. Il dubbio amletico mi è sorto dopo essermi iscritta a Instagram, applicazione che per altro crea dipendenza: dovrebbero inserirlo come avvertimento prima di scaricarla. Va

Continue reading…

Partita Iva e i vecchi clienti

  Riprendiamo da dove avevamo lasciato. Come da dove? Dalla tua nuova Partita Iva. L’hai imparato a memoria il numero? No, nemmeno io: in testa ho un traffico da far paura. Ci è entrato a forza solo il nuovo codice bancomat dopo qualche magra figura alla cassa di più di un supermercato. Insomma abbiamo aperto la Partita Iva, o ci stiamo pensando tanto intensamente che ci sembra quasi d’averla aperta.

Continue reading…